COLDIVERSA – La Rete di distribuzione alternativa, solidale, inclusiva, innovativa

con il contributo di

Chiunque a diverso titolo opera nel mondo del Terzo Settore ha maturato il convincimento che il vecchio modello di operatività basato su volontariato e assistenzialismo non può che lasciare il passo all’affermazione di una idea di sviluppo delle attività in regime principalmente di auto-sostentamento, quale condizione determinante per garantire futuro, dignità ed autonomia all’azione di inclusione e solidarietà sociale.

Questo significa far uscire definitivamente il Terzo Settore dai luoghi comuni di un superato politically correct ed accettare la sua realtà di impresa, passando dal logo del no profit a quello del profitto sociale.

Le diverse realtà economiche del Terzo Settore debbono impegnarsi a sviluppare produzioni capaci di competere nel Mercato a 360 gradi, offrendo alla Persona non solo una soddisfazione al suo impegno civile ma anche una risposta ai suoi bisogni di consumatore in quanto tale.

COLDIVERSA è il progetto che nasce dall’impegno di Abili Oltre a non segnare il passo di fronte alla contemporaneità, per dare gambe al “Ce la faremo!” leitmotiv dei nostri tempi.

MANGIA BENE PER FARE BENE!

Una Rete alternativa di promozione, distribuzione e vendita di produzioni agro-alimentari ed enogastronomiche proprie o provenienti da Imprese, Associazioni ed Enti che impiegano nel processo produttivo Lavoratrici e Lavoratori con disabilità e svantaggiati ed operano con criteri eco e socio sostenibili.

La Rete Coldiversa impegna Persone con disabilità e svantaggiati in tutta la filiera lavorativa, ognuno a misura delle proprie abilità.

L’obiettivo è quello di fare emergere e promuovere il valore sociale della produzione alimentare offrendo alle Imprese, alle Associazioni ed agli Enti orientati al profitto sociale occasioni concrete di vendita e quindi di sviluppo economico ed organizzativo, con l’obiettivo prioritario di stabilizzare ed incrementare l’occupazione delle categorie svantaggiate.

Un progetto totalmente No Profit, che prevede attraverso il “Fondo della Fiducia” di Abili Oltre il totale reimpiego degli utili nel finanziamento a fondo perduto di start up di settore social oriented.

Il BUSINESS PLAIN 2021/23 si articola in 5 CANTIERI DI LAVORO:

CON COLDIVERSA SI FA LA SPESA SOCIALE SU INTERNET MA ANCHE AL MERCATO SOTTO CASA.

Il primo step di progetto prevede una campagna di sollecitazione alla partecipazione attiva ed al sostegno dell’iniziativa COLDIVERSA rivolto alla Società Civile tutta ed in particolare alle Persone con disabilità e svantaggiate ed alle loro Famiglie, alle Associazioni ed Imprese del Terzo settore, le Comunità, le Aziende private e gli Enti pubblici interessati a diverso titolo all’affermazione di una economia di qualità, sostenibile, inclusiva, consapevole e solidale.

Il 3 Dicembre 2020, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, l’Equipaggio della Fiducia di Abili Oltre – Team integrato di Lavoratrici e Lavoratori con disabilità, abili e svantaggiati – ha dato il via al progetto avviando contatti su tutto il territorio nazionale con realtà produttive Food diversity and inclusion oriented (associazioni, imprese sociali, cooperative) per definire il parterre dei produttori aderenti all’iniziativa.

LAVORIAMO ALLA COSTRUZIONE DI UN MONDO AD UNA SOLA MISURA, QUELLA DI TUTTI. 

FARLO INSIEME SIGNIFICA FARLO MEGLIO E PIÙ PRESTO.

Se sei interessato a partecipare al progetto compila la scheda per contattarci.

LE TAPPE

17/18 luglio 2021

ART FESTIVAL DI VALCANNETO (Cerveteri)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *