PIAZZA DELLA FIDUCIA

 

Il cibo è un’eco della Diversità: l’Essere Umano è onnivoro, ma sceglie cibi diversi in luoghi diversi.

“L’Uomo è ciò che mangia” affermava Ludwig Fuerback già nella seconda metà dell’Ottocento.
Ma è anche quello che mangia e che cucina. L’Alimentazione – nei suoi aspetti identitari di prodotto, cucina e tavola – descrive una variabile dipendente della dignità della Persona e del Benessere sociale.

La costruzione di un Mondo a misura di tutti passa anche attraverso un ripensamento della scelta alimentare, in termini di ecosostenibilità della produzione e dei rituali di consumo, di limitazione dello spreco, di impegno alla salute, di rispetto delle tradizioni enogastronomiche dei Popoli e di una distribuzione equa e solidale del cibo in tutti i quadranti geografici e sociali del Pianeta.

Piazza della Fiducia mette in tavola la Civiltà alimentare!