ABILI OLTRE INSIEME ALLA COMUNITA’ SANT’EGIDIO

La Vigilia di Natale i volontari dell’Associazione Abili Oltre e quelli della Comunità di
Sant’Egidio si sono dato appuntamento nei pressi della Stazione Termini di Roma a
partire dalle 20. I ragazzi e le ragazze Abili Oltre hanno trascorso buona parte della sera
della Vigilia di Natale distribuendo ai senza fissa dimora della zona 100 shopper con
alimenti a lunga conservazione della rete Coldiversa. Un’iniziativa che mette in
evidenza le diverse anime del progetto Coldiversa di Abili Oltre, iniziativa finanziata
dalla Fondazione Prosolidar che realizza una rete distributiva nazionale dei prodotti
agro-alimentari ed eno-gastronomici provenienti da aziende e realtà no profit che
impegnano nella filiera lavorativa Persone con disabilità e con svantaggio sociale.
«L’anima di fondo, – spiega il Presidente di Abili Otre Marino D’Angelo – quella che libera il mondo degli “ultimi” dallo
stigma dell’inutilità sociale e che non hanno bisogno di carità ma di pari dignità. Una
seconda, quella che afferma e concretizza la capacità al lavoro di tutti, ognuno nelle
proprie possibilità, se si è capaci di adattare il lavoro all’Uomo e non viceversa. E infine
quella che testimonia una convenienza sociale e economica del Bene che ognuno di noi
può perseguire con piccoli gesti quotidiani, proprio come quelli di fare la spesa con
criteri di responsabilità e solidarietà. Da tutto questo la scelta delle Persone Abili Oltre
di vivere la sera della Vigilia uscendo fuori dalle barriere culturali che li imprigionano e
testimoniando che la solidarietà non è a senso unico».

 

Leggi gli articoli

L’Italia dell’inclusione negata. Mezzogiorno e Isole insieme hanno meno disabili occupati della sola Lombardia – La Stampa (1)

Termini, consegnate 100 buste di generi alimentari dai volontari di Abili Oltre – Roma Today

Messaggero – Cronaca di Roma – Politiche sociali – 2022010402130900380

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *