HACKDIVERSABILITY

HACKDIVERSABILITY
8 – 9 NOVEMBRE 2019 
BOLOGNA

HackDiversability, il primo Hackaton formativo aziendale in Italia che coinvolge persone non del settore, provenienti da categorie svantaggiate, diverse etnie e culture, diverse abilità e mondo universitario svoltosi l’8 e il 9 novembre 2019 a Bologna, organizzato da Unica – Unipol Corporate Academy in collaborazione con Abili Oltre.

L’approccio tradizionale al problem solving ed al decision making si dimostra sempre più inadeguato ad affrontare e risolvere le complessità di forma e contenuto della produttività 4.0. L’area della competenza professionale, per quanto estesa all’innovazione tecnologica e ad una managerialità orientata alla diversità dei linguaggi e bisogni del Terzo Millennio, resta fortemente ancorata a criteri di efficienza ed efficacia da manuale fordiano, non riuscendo a superare il limite dell’abilità standard.

Occorre prender atto che nella gerarchia delle competenze professionali è salita al primo posto la Creatività e renderla driver nella gestione strategica d’impresa.

La creatività come abilità trasversale, qualità alla base dell’attitudine umana di adattarsi alle circostanze e di adattare le circostanze a sé. Uno stato mentale che, se esercitato nella ricerca di soluzioni per problemi anche di piccola entità, può diventare l’atteggiamento abituale con cui affrontare e risolvere le difficoltà della Vita, a cominciare da quella lavorativa.

HackDiversability è un progetto formativo in schema hackathon che sfrutta la energia della contaminazione tra Diversi per rimettere in moto la creatività no limits delle Alte Professionalità aziendali nelle scelte strategiche e di gestione quotidiane.

I Team, che prevedono la partecipazione di non addetti ai lavori provenienti dal mondo della Disabilità, dell’Immigrazione e della Università accanto a quella aziendale, si sfidano alla ricerca della migliore soluzione per conquistare una nuova fascia di mercato nel settore assicurativo.

Una Contaminazione tra punti di vista, esperienze e culture che mette in asse gli strumenti di management con il Mercato Liquido dell’Era Digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *